Ritorna trama nera

 
SOLIDARIETA’ A COMUNITA’ GIOVANILE E A FRANCESCO LATTUADA
 
 

Il Circolo Excalibur è vicino a Comunità Giovanile e a Francesco Lattuada, vittime di una vera e propria gogna mediatica ordita da tristi personaggi che vogliono sfruttare una indagine della Magistratura su una presunta organizzazione neonazista per gettare discredito sull’unica realtà giovanile operante con successo e con grandissima partecipazione nella provincia di Varese.

Comunità Giovanile da anni si adopera per dare un sbocco positivo alle aspettative di tanti giovani che non voglio rassegnarsi alle mode imperanti e che non accettano uno stile di vita privo di valori e di ideali.

Concerti, convegni e dibattiti, attività sportive e ricreative, iniziative di forte impegno sociale e a carattere solidale, entusiasmo e tanta, tanta voglia di fare, sono queste le armi di Comunità Giovanile.

Conosciamo bene i ragazzi i CG, a cui siamo grati per non averci mai fatto mancare il loro sostegno alle nostre iniziative in difesa dell’ambiente e contro l’espansione incontrollata di Malpensa, e possiamo per questo affermare con la massima convinzione che Francesco Lattuada, Comunità Giovanile e il suo Presidente Strefano Gussoni non hanno nulla a che spartire con movimenti di ispirazione razzista. Siamo  pertanto pienamente solidali con loro e fiduciosi nella Magistratura che saprà ricondurre nella giusta dimensione questa inchiesta che ci appare alquanto sproporzionata.

 
19 Settembre 2007

 
Il Presidente di Excalibur Gianfredo Ruggiero.

 

Nota personale:

nel salotto di casa mai sono in bella mostra un calendario del Duce, diversi libri su Mussolini e il Fascismo e in un cassetto è riposta una bandiera della Repubblica Sociale Italiana:  rischio anch’io una denuncia per apologia come è successo a Francesco Lattuada?

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Contro Info. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Ritorna trama nera

  1. Gianfredo ha detto:

    Esprimo tutta la mia solidarietà
    del resto, con tutti i libri su fascismo e nazionalsocialismo che ho a casa, probabilmente … mi sbatterebbero in lager!!
    ciao

  2. Gianfredo ha detto:

    aiuto!!!!!!!! anche io devo nascondere le bottiglie di vino rosse con il ritratto del duce prese a predappio..e la bandiera italiana con il fascio littorio…rischio l\’arresto!…che schifo questa repressione comunista!..sono queste cose che temprano ancora di piu l\’animo fascista che è dentro di noi! solidarietà ai camerati!

  3. Gianfredo ha detto:

    Sottoscrivo in pieno!!!Fraterni Saluti

  4. Gianfredo ha detto:

    Il Centro Studi "Europa 2000" si associa nell\’esprimere solidarietà.
                        Il Presidente: Giuseppe Manzoni di Chiosca

  5. Gianfredo ha detto:

    A mio avviso tu non rischi nulla; durante l’interrogatorio si accorgeranno subito che sei solo un collezionista nostalgico ma così a destra che sembri il Bertinotti nei suoi momenti migliori…
    Ciao
    davide

  6. Gianfredo ha detto:

    Anche io sono allora da incarcerare.. ..  Ho un ritratto 50X40 di Mussolini oltre a due foto della visita alle divisioni in Germania 25 x 30 nel mio studio .. ho la bandiera della RSI che vorrei issare su un pennone nel giardino quando, dopo le riunioni al campo della memoria, i camerati si decidessero a venirmi a trovare per una bicchierata fascista.
    Per completare ho nel salone un\’altra foto di Mussolini che decora mio padre dopo la battaglia aeronavale di Pantelleria e un busto in bronzo del Duce sul piano del caminetto.. del salone..
    Ahh  che bello..!!!  In questo modo mi sento di essere nella mia Patria..  l\’unica che io davvero amo.. la R.S.I.!!!
    A Noi.. Francesco P. d\’Auria
    P.S. e se c\’é qualche giuduce che viene a rompere i coglioni lo mando affan.. come fa Beppe Grillo..  anche se finirò poi in galera.

  7. Gianfredo ha detto:

    Temo di si se è vero che, sulla stessa falsariga, qui a Bologna hanno arrestato e trattengono in carcere da agosto alcuni ragazzi (alcuni dei quali sono fiero di difendere).Una volta erano mascalzonate politiche, ora sono iniziative frutto di rattrappiti mentali, condizionati e replicanti. E qualcuno, comunque, paga sempre per queste nefandezze; ma noi cerchiamo di non dimenticarlo.
    Come sempre, in alto i cuori !

  8. Gianfredo ha detto:

    Desideriamo esprimere la nostra piena solidarietà a Francesco e la sua Comunità Giovanile la quale, a tempi ormai lontani, abbiamo visto nascere in una stanzetta dell\’allora sede del MSI, insieme a Giovanni Blini.
    E\’ da ammirare quel che hanno saputo creare e merita rispetto. Può servire da esempio a tante organizzazioni per i giovani, oratori compresi.
     
    Inge e Italo Albero
     
    PS: Anche in casa nostra è appeso un bel quadro d\’autore (Romano) del Duce e non abbiamo la minima intenzione di staccarlo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...