Ecologia? Ma è roba da compagni…

 


VERDI AD UNA SVOLTA?  SPERIAMO


Si è aperta in questi giorni l’Assemblea nazionale straordinaria dei Verdi dopo la sconfitta elettorale di aprile.

Alle ultime elezioni i Verdi si sono presentati in coalizione con la sinistra comunista; questa scelta ha contribuito ad appannare l’immagine dei Gruner italiani che da movimento ecologista è apparso come una variante della sinistra radicale allontanando da se quella parte di elettorato, soprattutto giovane, sensibile alle tematiche ambientali ma che di sinistra non è.

Da ecologisti convinti e schifati per il totale disinteresse della destra politica per l’ambiente, siamo stati tentati più volte a sostenere elettoralmente i Verdi (abbiamo appoggiato la candidatura di Pecoraro Scanio alle primarie dell’Unione e applaudito alla sua nomina al dicastero dell’Ambiente nel precedente governo Prodi), ma ciò che ci ha sempre frenato sono state quelle venature rosse che lo attraversano e che alle ultime politiche sono diventate un manto avvolgente e soffocante.

Siamo convinti che in Italia ci sia bisogno di un forte partito ecologista per frenare le spinte dei liberisti – che vedono nell’ambiente un fastidioso ostacolo allo sviluppo capitalistico del nostro Paese – e per avviare un serio dibattito su un nuovo assetto sociale finalmente rispettoso dell’ambiente; ma per fare questo è indispensabile che i verdi si scrollino di dosso quella immagine di partito di sinistra radicale che usa l’ambiente per fini elettorali e che si aprano al dialogo con tutte le realtà associative senza preconcetti di natura ideologica.

Ci auguriamo che la prossima elezione di Grazia Francescato alla guida dei Verdi possa dare un forte segnale di discontinuità col passato. Da parte nostra non possiamo che ribadire lo slogan che ha caratterizzato Fest’Ambiente Excalibur 2005: se la politica divide l’ambiente unisce.

 

Circolo Culturale Excalibur, 19 Luglio 2008

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Politica e attualità. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...