A PROPOSITO DI CATTIVI MAESTRI

  
GIANFRANCO FINI,  il Professore 

Gianfranco Fini nella sua recentemente lezione di giornalismo tenuta all’Università dell’Insubria di Varese ha espresso opinioni apprezzabili e condivisibili. In particolare approvo la sua posizione contro il razzismo, per il voto agli immigrarti e per il rispetto per il mondo gay, apprezzo anche  il suo modo di fare pacato e il suo linguaggio chiaro. Quindi bravo Professor Fini? Neanche per idea!

 

Dopo aver fatto carriera con i saluti romani, inneggiato al fascismo del 2000, definito Mussolini il più grande statista del secolo, dopo aver illuso un’intera generazione di giovani di destra esortandoli a combattere contro capitalismo e comunismo per un nuovo stato sociale, entrato nelle stanze del potere non ha esitato un istante a rinnegare tutto il suo passato (ed ora anche Berlusconi che gli ha spianato la strada) per assicurarsi un futuro istituzionale di alto livello.

 

Cambiare opinione è legittimo (anch’io ho rivisto profondamente in questi ultimi anni alcuni miei convincimenti e su alcune questioni ho ancora molti dubbi), ma gettare alle ortiche tutti gli ideali professati fino al giorno prima, per interesse personale, non è cambiare opinione è puro opportunismo e noi di simili maestri non sappiamo che farcene.

 

Da parte nostra continueremo a condurre le nostre battaglie per un nuovo Stato Sociale, per la difesa dell’ambiente e per la ricerca della verità storica, con impegno e coerenza a differenza dell’omologato (e per questo applaudito) Professor Fini.

 

 

 Siamo certi che nessuno di noi farà carriera politica e di questo non ci rammarichiamo se l’esempio da seguire è quello dell’ex camerata Fini.

 

Gianfredo RUGGIERO 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Contro Info. Contrassegna il permalink.

10 risposte a A PROPOSITO DI CATTIVI MAESTRI

  1. Gianfredo ha detto:

    —– Original Message —– From: aurelio rolando To: excaliburitalia@libero.it Sent: Sunday, May 02, 2010 7:46 PMSubject: Rif: FINI SALE IN CATTEDRAsono d\’accordo

  2. Gianfredo ha detto:

    —– Original Message —– From: CASIMIRO CORSI To: excaliburitalia@libero.it Sent: Sunday, May 02, 2010 11:13 PMSubject: Re: FINI SALE IN CATTEDRASe non si recupera la Sovranità monetaria parlare di politica è solo un esercizio di dialettica prima di finire affamati come sta finendo la Grecia perchè i banchieri non danno loro più soldi!!!La politica fa solo il gioco dei banchieri perchè distrae il popolo da grande inganno mascherato dai politici camerieri dei banchieri.Come è riportato sul fondo della mail:Dire che uno Stato non non può perseguire i suoi scopi per mancanza di denaro è come dire che un ingegnere non può costruire le strade per mancanza di chilometri (E. Pound)Pound e poi Auriti capirono benissimo la causa delle nostre miserie.Saluti

  3. Gianfredo ha detto:

    —– Original Message —– From: a.mentasti To: excaliburitalia@libero.it Sent: Monday, May 03, 2010 10:37 AMSubject: Re: FINI SALE IN CATTEDRABuongiorno, pubblicato in sezione Lettere.Grazie, a presto. Andrea Mentasti

  4. Gianfredo ha detto:

    —– Original Message —– From: francodau To: Alessandro Mezzano Bcc Cc: merimar@interfree.it ; EXCALIBUR Sent: Monday, May 03, 2010 10:37 AMSubject: Re: FINI SALE IN CATTEDRACaro Gianfredo, ti leggo sempre con piacere anche se, a volte, dissento attribuendo ad una certa ingenuità alcune tue affermazioni.Dici di condividere e apprezzare le posizioni di Fini contro il razzismo, per il voto agli immigrati e per i gay. Poi lo condanni per i suoi voltafaccia ormai noti a tutti ma che sia lui che i suoi scagnozzi, con incredibile faccia di culo, continuano a sostenere e propugnare.Guarda che NON si é trattato di "cambiare idea"; si é trattato di cambiare elettorato! E questa é la tua prima ingenuità! Se l\’elettorato invece che democristiano fosse stato del MSI, come era prima, Fini avrebbe continuato a fare i saluti romani e le visite a Predappio, ecc.! Il razzismo in Italia non esiste e non é mai esistito, neanche ai tempi del fascismo. Di conseguenza il richiamo ad esso non é che uno slogan pubblicitario essendo l\’argomento di assoluta efficacia, di grande attualità ed, inoltre, associa il cosiddetto "razzista" all\’odiato "nazifascista", per cui ha grande risalto nei discorsi rivolti al pubblico beota. In questo mi schiero (si fa per dire perché li disprezzo!) con gli uomini della lega falsamente accusati di razzismo. Il Razzismo implica un ODIO verso una altra razza, in particolare verso quella ebraica. Ebbene in Italia NON c\’é mai stato ODIO verso nessuna altra razza. Mi spiego meglio. Hai mai visto un (diciamo solo per esempio perché un "ariano" non esiste e non corrisponde al vero) ARIANO rifiutarsi di andare a letto con una bella donna solo perché negra, araba o ebrea? Io razzista, sono andato a letto con tutte e tre..perché erano granfiche!! Non ho mai odiato l\’altra razza.. Ho reagito e reagisco, ma senza odio, al modo come questi individui pretendono di abusare di me e della mia nazione. Gli ebrei erano considerati appartenenti a "nazione nemica" e come tali, durante la guerra, segregati. La stessa cosa é stata fatta nei democratici USA e Inghilterra con i cittadini di origine italiana e giapponese. Una mia ragazza di Alessandria d\’Egitto, tornata in Italia (e l\’Italia non era in guerra contro l\’Egitto) dopo la guerra, era stata tenuta, ancorché bambina, in campo di concentramento ed aveva saltato un paio d\’anni di scuola, Similmente i cittadini britannici in Italia (vedi il film di Zeffirelli "Il tea con Mussolini", se non erro, in cui residenti inglesi e americane vengono segregate e diventano eroine perseguitate e sopratutto "resistenti" e salvatrici dei beni artistici Fiorentini minacciati.. udite udite.. dai tedeschi e non dalle bombe angloamericane!!!). Non bisogna assolutamente cadere nella trappola psicologica del "peccato contro l\’umanità" o della accusa di razzismo per essere indotti a cedere su principi fondamentali come quello di preservare e salvare la nostra identità nazionale. Gli immigrati di ogni tipo danno fastidio ma non sono odiati. Vedi Gianfredo, se dal Bangladesh o dal Marocco arrivassero medici specializzati, scienziati, artisti, scrittori, uomini di cultura, ecc pensi che si creerebbe quel senso di fastidio che, esaltato e magnificato dalla Santa Inquisizione vaticana e comunista oltre che finiana, viene chiamato razzismo? Certamente no. Ebbene sappi che negli USA, che sono notoriamente antirazzisti, le "quote" di immigranti, fissate nel 1924 in base a preferenze per la RAZZA anglosassone!!!!, si formano su graduatorie dove al primo posto figurano scienziati, medici e ingegneri! Al secondo posto coniugi di cittadini americani.. Cioé se un cittadino USA sposa una italiana o una araba, questa ha diritto, sempre nella quota del suo paese a volte davvero esigua, alla seconda preferenza.. Gli zozzoni restino nelle loro terre! Mi spieghi perché noi dobbiamo ingolfarci esclusivamente di gente senza arte né parte? La risposta é ovvia! Per carità cristiana. E vabbé facciamola sta carità.. ma quanta carità possiamo fare tu ed io ? Diciamo fino a 10.000 euro a testa? e poi basta?? OK Ci sto.. ma poi basta davvero! E per sempre! Non possiamo accollarci un miliardo di gente bisognosa o vogliosa di venire in Europa per partecipare al benessere di questa parte del mondo (benessere relativo alle loro attuali condizioni di vita). E\’ anche opportuno chiarire che, in NESSUN caso, si tratta di perseguitati politici! Infatti i perseguitati politici normalmente vengono fatti fuori prima che venga loro l\’idea di scappare, i secondo luogo perché i miserabili che arrivano sulle barche non si sono mai occupati di politica dovendo cercare di sopravvivere alla fame. Quindi niente asilo politico che é solo un pretesto!Ultimo argomento della trilogia finiana é il suo sviscerato amore per i "gay"; termine americano.. che in italiano si traduce con omossessuale o ( roma) frocio. Io non penserò mai che l\’essere omosessuali corrisponda ad una situazione diciamo di normalità. NON lo é.. prova ne sia che il pesce, il leone o il serpente omosessuale non esiste e che l\’omosessualità (sodomia) é condannata dalla Bibbia come perversione. La Natura umana e animale é basata sulla eterosessualità essendo la diversità dei sessi il metodo con cui la natura ha stabilito il perpetuarsi e il rinnovarsi della razza umana. Questo concetto naturale non possiamo dimenticarlo. Non sono contro lo sterminio degli omosessuali.. Ci sono sempre stati … ma mi sapresti spiegare come mai un tempo questi "diversi" erano una microscopica minoranza ed ora pullulano e stanno diventando una quasi normalità? Come mai questi omosessuali pullulano nelle società evolute e quasi non esistono nelle società meno evolute? Ritengo che questa inflazione di omosessualità sia da attribuirsi in gran parte alla educazione. Oggi il sesso é merce senza valore… merce avariata. C\’é tanta offerta che nessuno la vuole.. roba da buttare. Quando ero giovane.. ogni scopata era una conquista trionfale.. Oggi i giovani dicono: "Che me ne faccio di una scopata? Per fare qualcosa di strano devo farlo a tre, a quattro.. uomo contro uomo e donna con donna.." Ecco dove ritengo che ci sia non "naturalità" ma perversione.. derivata da educazione distorta.. da voglia di diverso.. L\’essere alternativi.. disinibiti, trasgressivi.. é diventata una necessità! Altra ragione, a mio parere di osservatore allibito, sta nel fatto che le donne difficilmente trovano compransione nell\’uomo.. i loro problemi, sopratutto psicologici, li possono condividere meglio con un\’altra donna. Aggiungi che spesso l\’uomo non si cura della soddisfazione sessuale della donna.. ecco l\’incentivo a scambiare con altra donna comprensione e orgasmi. Per l\’uomo non so dire.. sono troppo quasi ossessionato dall\’amore per la donna per concepire una attrazione verso l\’uomo.. ma credo che molto influisca la timidezza e il complesso di inferiorità o, in alcuni casi, l\’opposto. In altri casi si tratta di vera e propria malformazione fisica o disfunzione ormonale. Altro non so pensare visto che non sono un medico. ma non accetto l\’idea che la omosessualità sia uno stato normale per cui occorre socialmente provvedere ai matrimoni, adozioni (visto che la natura omosessuale non consente la procreazione), conseguente diritto di famiglia e così via! Oh tempi favolosi quando la femmina era un sogno, un traguardo, una speranza, una voglia infinita e mai appagata abbastanza.. quando la ragazza prima di darla ci pensava cento volte e quando i giovani affollavano i bordelli dove si veniva svezzati ai misteri di Venere! Quanto era migliore la gioventù di quell\’epoca. E non mi si venga a dire che era frocio anche Achille e Giulio Cesare. Anche allora era una questione di educazione.. L\’educazione.. e la cosa é rimasta tale fino a poco tempo fa era che il Maschio.. poteva .. metterlo… come diritto di superiorità sull\’altro maschio.. e non come diletto. Come imposizione e sfogo. Cesare aveva Cleopatra, aveva Calpurnia.. e credo molte altre se é vero come é vero che le donne di non ricordo quale città ribelle ostentavano le tette nude quando arrivarono i romani ben sapendo che per la loro ribellione gli uomini sarebbero stati passati a fil di spada .. ma le donne si sarebbero salvate! Ancora una volta credo che la distorta forma di educazione abbia portato gli omosessuali alla ribalta e che Fini si accodi, quanto convinto non so, a questo nuovo filone di zavorra elettorale finora appannaggio della sinistra.. (per altro non mi pare che al tempo della Rivoluzione di Ottobre, faro guida della sinistra, si fosse propugnata la solidarietà agli omosessuali!).Cambiare opinione NON é legittimo ma solo, purtroppo, possibile.. Diventa tradimento quando si passa da una barricata all\’altra! Vittorio Emanuele che passò al nemico insieme a Badoglio é e sarà sempre, con il suo giullare, un traditore! Costantino, per superstizione, si convertì al Cristianesimo e infierì contro i pagani; Saulo di Tarso diventò un tenace sostenitore del Cristo il cui vangelo aveva avversato.. Sono esempi famosi. Meno famosi i milioni e milioni di voltagabbana, i tantissimi "girella emeriti" che cambiano direzione ad ogni mutar di vento! Fra questi il Fini traditore non ha attenuanti! Fini Iscariota che sputò sulla tomba del Duce e dei tanti Caduti Martiri della furia comunista ma, sopratutto, tradì il sacrificio dei suoi tanti camerati ed amici con cui aveva condiviso, negli anni di piombo, la gavetta. Parlo dei Ramelli, del Mantakas o dei tanti altri fra cui i Camerati di Acca Larenzia, i fratelli Mattei ed altri. Fini era con loro nel compianto ma non nel rischio. Ora li ha abbandonati e traditi del tutto! A lui eterna vergogna e disonore! OK Gianfredo ti ho annoiato abbastanza… sempre A NOI! Si .. noi non faremo carriera ma ci potremo guardare allo specchio con serenità e orgoglio!Ciao Francesco d\’Auria

  5. Gianfredo ha detto:

    —– Original Message —– From: A tutta destra To: excaliburitalia@libero.it Sent: Monday, May 03, 2010 11:05 AMSubject: RE: FINI SALE IN CATTEDRAProponiamo questa nota, stasera, lunedì, alle ore 19,30. Maurizio Ranahttp://www.atuttadestra.net

  6. Gianfredo ha detto:

    —– Original Message —– From: Gianluca Albertini To: excaliburitalia@libero.it Sent: Tuesday, May 04, 2010 8:30 AMSubject: R: FINI SALE IN CATTEDRABravo Gianfredo, condivido la parte finale, ma purtroppo devo constatare che tra le apprezzabili linee programmatiche di questo circolo non vedo ancora la presa di coscienza di un’oggettività nascosta da millenni escluso dalla cultura umana. Lo specifico rapporto tra umani e gli altri animali, riconosciuti questi ultimi, finalmente anche dalla scienza, ma non ancora dalla cultura dominante “esseri senzienti”. A presto Ciao Gianluca P-S- Sei a conoscenza del Festival della filosofia (Giovani pensatori) che si terrà a Varese mercoledì all’Insubria con il coinvolgimento delle scuole superiori di Varese e 5 relazioni di altrettanti prof. universitari? Vedi l’allegato. Se vorrai venire (io penso di arrivare verso mezzogiorno) vorrei proporti una iniziativa sul tema che ti ho evidenziato.

  7. Gianfredo ha detto:

    —– Original Message —– From: Ettore Lazzarotto To: excaliburitalia@libero.it Sent: Tuesday, May 04, 2010 10:37 AMSubject: Re: FINI SALE IN CATTEDRACarissimo,non ti scaldare tanto per quel demente e quando produci un prossimo tuo articolo (vere perle di saggezza italiana), aggiugici anche il fatto dell\’alto tradimento alla Costituzione, alle centinaia di migliaia di italiani ed alla denigrazione sistematica di tutti coloro che hanno fatto del personaggio Fini il presidente della Camera.Per conto mio, quello che sto seminando a riguardo di quell\’imbecille è la sua perfetta immagine di "ebete", e credimi se ti dico che chi ancora non ha aperto gli occhi sono le tante donne ed il suo pubblico femminile in genere che vedono nella sua immagine pulita nientemeno che "il buon politico".Come sto attuando? E\’ semplice e ti assicuro che funziona. E\’ sufficente comparare l\’immagine del "trovatore del nulla" quando come lui si possiede un potere praticamente illimitato, con colui il quale esercita la fonetica, il lessico, la parlantina riflessiva come chi dovendo cambiare un pneumatico bucato alla sua autovettura, va a cercare il Crick dell\’auto nel congelatore del suo frigo !!!Fini, è quindi un dissociato mentale in tutti i settori dell\’umano pensiero, ma quel che più è peggio è un dissociato dalla nostra realtà italiana, economica, sociale, ….per non parlare poi della fedeltà ad un\’idea che non ricorda, neppure volendo, quale essa sia!!Sebbene la sua carriera sia all\’apice, la cosa che più mi preoccupa sono i suoi fetidi escrementi che sono pronti a rimpiazzarlo e puoi ben immaginare di chi sto parlando…ahimè!!Forza quindi e ricorda che le nostre idee sono INTRAMONTABILI, al contrario di questa immondizia istituzionale che finirà nella discarica del dimenticatoio!Lealmente.Ettore Lazzarotto

  8. Gianfredo ha detto:

    Caro Gianfredo La realtà non può essere modificata a nostro piacimento o secondo le nostre convinzioni , va presa per quella che è. non servono quelli che dicono che va tutto bene ma quelli che fanno critica costruttiva. Il passato va ricordato per non ripetere gli stessi errori non per restare fossilizzati in essi. MI sono sempre ritenuto fascista per quello che era il fascismo rivoluzionario , sindacale, futurista ma c\’era anche quello dei trasformisti dei portaborse dell\’ovra e delle leggi razziali che non può essere in nessun modo giustificato. Per cui nessuno rigetta il passato ma critica quanto sbagliato per andare avanti. Non è cambiato Fini sei rimasto fossilizzato tu. Cordiali SalutiOttavio Amatruda—————————————–Carissimo,pur ritenendomi fascista (non saprei come definirmi diversamente essendo anticapitalista e anti marxista) e assertore della giustizia sociale) sono molto critico nei confronti del Duce che a mio avviso non aveva sempre ragine. Ho sempre condannato, in miei diversi articoli, le vergognose leggi razziali, l\’anacronistica guerra coloniale, il concordato con la Chiesa e l\’essere stato un donnaiolo (alla faccia del Dio Patria e famiglia) ciò nonstante attribuisco al fascismo il merito, non da poco, di aver modernizzato il nostro paese, di aver creato lo Stato sociale e unificato, per la prima e unica volta, il nostroPaese. Ma quello che rende attualissimo il fascismo è il principio della socializzazione delle imprese, il principio della partecipazione della società civile e produttiva alla gestione dello Stato ed, infine, il princio dell\’autosufficienza. Su questi principio, che se attualizzati fuori da ogni cornice autoritaria ,ci consentirebbero di fermarci davanti al baratro, mi piacerebbe si discutesse invece di accapigliarsi tra finiani e berusconiani.I dinosauri sono in Parlamento.saluti.Gianfredo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...