Archivi categoria: Storia negata

PRODEZZE PARTIGIANE

Come i liberatori trattavano le donne catturate di Gianfredo Ruggiero Giuseppina Ghersi era una bambina di appena 13 anni quando fu picchiata, stuprata e uccisa dai partigiani con l’accusa di essere al servizio del regime fascista. Studentessa delle magistrali alla … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 25 commenti

MUSSOLINI E GLI EBREI

MUSSOLINI E GLI EBREI quante falsità di Gianfredo Ruggiero Le leggi razziali italiane del 1938 furono, senza alcuna ombra di dubbio, una vergogna nazionale la cui responsabilità ricade interamente su Mussolini e su quanti, per ignavia o servilismo, nulla fecero … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 8 commenti

APOLOGIA DI CRISTIANESIMO

APOLOGIA DI CRISTIANESIMO La croce per molti è un simbolo di fede, per altri è stato un simbolo di morte. La storia della Chiesa è stata fatta da santi e missionari, ma anche da autentici criminali Di Gianfredo Ruggiero La … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 1 commento

25 APRILE, FU VERA GLORIA?

LA STORIA NON SI CELEBRA, SI STUDIA! Gianfredo Ruggiero Ogni anno, con l’approssimarsi del 25 aprile, si susseguono a ritmo incalzante le rievocazioni della guerra di liberazione. E’ un crescendo di manifestazioni, convegni e interventi per celebrare degnamente il sacrificio … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 7 commenti

25 LUGLIO – 8 SETTEMBRE 1943, le date della svolta

1943, L’ANNO DELLE ILLUSIONI di Gianfredo Ruggiero Il 1943 può essere definito come l’anno delle illusioni: si illusero i congiurati del Gran Consiglio del Fascismo di salvare il Regime sacrificando Mussolini; si illusero il Re e Badoglio di tradire l’alleato … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 1 commento

OLOCAUSTO – quello che gli storici non dicono

QUELLO CHE GLI STORICI NON DICONO La collaborazione tra nazisti ed ebrei e l’atteggiamento ipocrita dell’Occidente democratico di Gianfredo Ruggiero La Germania nazionalsocialista considerava pregiudizialmente gli ebrei come un elemento estraneo alla nazione. Durante la sfortunata Repubblica di Weimar (1919-33), … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 26 commenti

NON CI RESTA CHE…RIDERE

Notizia di questi giorni: il debito pubblico ha sfondato la soglia dei 2 mila miliardi, mai successo prima. Ma come, l’economista Monti non era stato nominato a capo di un Governo di tecnici proprio allo scopo di mettere ordine nei … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 1 commento

LA COSTITUZIONE DI BENIGNI

CAMBIARE PER NON MORIRE I padri costituenti, tanto elogiati da Benigni e da quanti beneficiano di questo sistema, ci hanno confezionato una carta costituzionale che attribuisce ai partiti e ai loro capi un potere assoluto e condizionante.  Le conseguenze, in … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 2 commenti

PALESTINA

Pace in Palestina? Una meta sempre più lontana Per duemila anni la Palestina è stata il segno della concordia e della tolleranza tra le varie confessioni ed etnie (unica parentesi i turbolenti Regni Crociati del Medio Evo). Poi, nel 1948 … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 9 commenti

LA MARCIA SU ROMA

28 OTTOBRE 1922 A seconda della convenienza la marcia su Roma viene presentata come un colpo di stato incruento o come un tentativo di insurrezione armata. Tesi sballata la prima in quanto i golpe li fanno i militari e in … Continua a leggere

Pubblicato in Storia negata | 1 commento